L’estate 2015 di Alleluya Band e una missione umanitaria da non dimenticare

ecco la mia impresa, esiet si racconta a expo grazie a intesa sanpaolo
“Ecco la Mia Impresa” – Esiet si racconta a Expo 2015, ospite del padiglione The Waterstone di Intesa Sanpaolo
22/07/2015
tour italiano 2016 alleluya band malawi
Alleluya Band, dal Malawi il ritorno in Italia nell’estate 2016 con la sua missione umanitaria
30/06/2016
Mostra tutto

L’estate 2015 di Alleluya Band e una missione umanitaria da non dimenticare

alleluya band tour italiano 2015

Un altro anno, un’altra estate è passata e ormai, come da tradizione, si è concluso il tour dell’Alleluya Band in Italia, tour di cui Esiet è sostenitore attivo da anni, un tour animato dalla volontà di aiutare il Comfort Community Hospital di Balaka, in Malawi, a cui verrà destinato tutto il ricavato.

La Cooperativa Andiamo, fondata da Padre Mario Pacifici e Don Cesare Castelli quest’anno ha portato la Alleluya Band anche a Expo 2015: il tema “nutrire il Pianeta, energia per la vita” è più che mai sentito dalla cooperativa che quest’anno ha lavorato intensamente anche per assicurare che i bambini ricoverati al Comfort Community Hospital abbiano a disposizione non solo le medicine necessarie ma anche cibo per nutrirsi in maniera adeguata.

Nella tappa speciale di Selvino, Alleluya Band ha ricevuto anche il saluto e gli auguri di un grande della musica italiana, Roby Facchinetti dei Pooh.

Lasciamo alle parole di Padre Mario Pacifici il commento finale di questa estate importante, che come sempre ha visto Alleluya Band “cantare e danzare la vita con gioia”.

“Tante serate, tanta gente, tanti sorrisi, tante lacrime, tanto caldo, tanti chilometri, tanta accoglienza, tanta fatica, ma anche tanta gioia che auguro anche a tutti voi, che vi siete impegnati con noi.

Avete dato il vostro tempo, le vostre energie e anche i vostri soldi per un progetto di condivisione di ricchezze culturali e di problemi sociali da affrontare insieme per una vita più dignitosa per tutti.

Il Kamvulumvulu, il “Vortice di Vita” ci ha coinvolti tutti, nella voglia rinnovata di credere con i fatti alla bontà della vita da accogliere, condividere e donare sempre a tutti, vicini e lontani”.

Esiet saluta Alleluya Band con un “arrivederci al prossimo anno” e continua come sempre a sostenere la missione umanitaria di Padre Mario Pacifici.